ARMANDO BRUNO

Coordinatore

Armando Bruno è CEO dello Studio Marco Piva, con un'esperienza più che decennale in architettura, interior design e product design, Professore presso PoliDesign e SPD di Milano, SDA in Bocconi, Tongji University in Shanghai e Shenzhen University in Shenzhen. Membro di giuria in diversi premi quali Edilportale Living-box 2006, Edilportale Marketing Awards dal 2008 al 2011, Concorso Internazionale per Interior Designers 2012, HOSThinking-A Design Award 2013 e 2015. Coordinatore del premio Young&Design. Collabora con fashion brand quali Bulgari, Aspesi, Maison Martin Margiela e design brand come Cassina, B&B Italia, Fendi Home, Jacuzzi, Moroso, La Murrina, Poltrona Frau e molte altre.

LUCIANO GALIMBERTI

Presidente di Giuria

Designer manager, fondatore con Rolando Borsato, nel 1985, di BG+progettazione (www.bgpiu. it): uno studio di progettazione organizzato per processi, con l’obiettivo di superare il tradizionale ruolo artigiano degli studi professionali operando sul concetto di design thinking. Interviene nei diversi ambiti dell’abitare e del lavorare, coniugando interventi di architettura, interni, exhibit design e comunicazione. Nel maggio 2014 è stato eletto Presidente dell’Associazione per il Disegno Industriale.

ALFONSO FEMIA

Nato a Taurianova, Reggio Calabria il 7 Dicembre del 1966. Laureato presso l’Universita di Genova – facoltà di Architettura nel 1992. Iscritto all’Ordine degli Architetti di Genova dal 1994, di Île-de- France dal 1995 e degli Architetti Svizzeri dal 2014. Alfonso Femia ha insegnato Progettazione Architettonica alla Kent State University di Firenze, alla Facoltà di Architettura di Ferrara e di Genova. Nel 2015 fonda 500×100 e crea 500x100Talk la città come strumento di dialogo, un luogo di incontro e confronto sul tema della città, secondo due format il SetTalk a Milano e il CityTalk nelle principali città europee e mediterranee.

LARA GILMORE

Lara Gilmore, nata a Washington DC, nel 1993 si trasferisce a Modena dopo l'incontro con lo chef Massimo Bottura. Il primo ricordo di Modena è legato ad un tagliere di salumi e un bicchiere di Lambrusco. A Modena ha lavorato per anni con Giorgio de Mitri di Sartoria Comunicazione. Da sempre interessata al mondo dell'avanguardia artistica, si appassiona al design scegliendo lampadari, poltrone e sedie per l'Osteria Francescana, assicurandone la crescita anche attraverso il suo impegno nel marketing e nella comunicazione. Nel 2016, insieme a suo marito Massimo, Lara Gilmore ha fondato Food for Soul per ridefinire il ruolo delle tradizionali mense per poveri.

ANTONIO GUIDA

Uno degli chef più acclamati d’Italia, Antonio Guida subisce da sempre il fascino delle alchimie culinarie. Dopo aver viaggiato a lungo in Europa e in Asia, Guida ha lavorato presso vari ristoranti stellati Michelin, tra cui il Pierre Gagnaire a Parigi, l’Enoteca Pinchiorri a Firenze e il Don Alfonso sulla Costa d’Amalfi, prima di approdare a La Terrazza Hotel Eden di Roma. Dopo 12 anni al timone de Il Pellicano, lo chef Guida viene nominato Executive Chef del nuovo Mandarin Oriental di Milano. La Guida Michelin 2017 lo premia con la seconda stella.

DAVIDE OLDANI

Davide Oldani, ideatore della cucina pop - alta qualità e accessibilità - ha aperto nel 2003 il suo ristorante, il D’O, a Cornaredo, in provincia di Milano, suo paese d’origine. Dopo un anno di attività, le più autorevoli guide gastronomiche lo annoverano fra i grandi chef della cucina italiana. Le esperienze precedenti l’apertura del D’O, lo avevano visto a fianco di Gualtiero Marchesi, Albert Roux, Alain Ducasse, Pierre Hermé. La sua attività di designer, nata dall’osservazione quotidiana dell’ospite, rispecchia quella di cuoco: tavoli, sedie, piatti, posate e bicchieri sono ispirati al pop: semplici, funzionali, eleganti.

MARCO PIVA

Laureato al Politecnico di Milano, Marco Piva è stato membro fondatore dello Studiodada Associati, uno degli studi di design più noti del periodo del Radical Design. Il suo studio opera attualmente in Italia e all'estero per progetti di architettura, interior e industrial design realizzando alberghi, villaggi turistici, centri congressi, sale meeting, gallerie espositive, mostre tematiche e scenografie urbane. La continua ricerca sulle strutture ricettive, sui caratteri formali e funzionali degli spazi, sulle tecnologie e sui materiali, sviluppata con grande attenzione per l'ambiente, sono gli elementi fondativi della filosofia di pianificazione e di progetto dello Studio.

MARA SERVETTO

Mara Servetto è co-founder, insieme a Ico Migliore, dello studio Migliore+Servetto Architects con cui realizza, a scale diverse, progetti caratterizzati da un uso espressivo della luce e delle nuove tecnologie. Ico Migliore e Mara Servetto sono ‘creative advisor’ per il nuovo “Museo Egizio” di Torino per cui ha progettato il logo, la grafica espositiva e gli allestimenti speciali delle otto aree tematiche. Nel 2014 hanno vinto, insieme a Italo Lupi, il concorso per l’allestimento permanente del nuovo “Museo della Collezione del Compasso d’Oro ADI” a Milano. Entrambi insegnano al Politecnico di Milano dove hanno lavorato al fianco di Achille Castiglioni e sono visiting professor in Giappone.

MATTEO THUN

Matteo Thun, architetto e designer, ha studiato presso l’Accademia di Salisburgo con Oskar Kokoschka e presso l’Università di Firenze. Dopo l’incontro con Ettore Sottsass diventa cofondatore del gruppo ‘Memphis’. Nel 1984 apre il proprio studio a Milano. Matteo Thun & Partners, fondato nel 2001, è uno studio di architettura, interior design e product design attivo su scala internazionale. Sotto il suo tetto sono unite due altre entità con differente campo di intervento: l’architettura e l’interior design dello studio MTLC di Matteo Thun e Luca Colombo per i progetti italiani, e il design di MTD-R di Matteo Thun e Antonio Rodriguez. Sotto la stessa guida, la terza branch MTD-R China ha aperto la sua sede a Shanghai ufficialmente nel 2015.